https://www.ricordianimali.it/legislazione/

CREMAZIONE O SEPOLTURA DI ANIMALI DA COMPAGNIA

La legge, infatti, impone l’obbligo di provvedere alla sistemazione definitiva del corpo dell’animale deceduto, vietandone l’abbandono, lo scarico o l’eliminazione incontrollata (in Italia, questa violazione è punita ai sensi del D.Lgs. n. 36/2005, art. 4, che prevede una sanzione amministrativa che può arrivare fino a € 28.000,00). L’attuale normativa di riferimento italiana (regolamento CE 1069/2009) definisce i nostri “amici” dei sottoprodotti di origine animale da gestire e smaltire come rifiuti, mediante incenerimenti collettivi che assemblano parti di varia natura. I proprietari a volte non ne sono consapevoli e spesso contravvengono alla legge ricorrendo al sotterramento.